Guanti: tendenze autunno-inverno 2012 direttamente dalle passerelle

Burberry-glv-F12-002_scaledownonly_638x458Azrouel-glv-F12-005_scaledownonly_638x458Azzaro-glv-F12-006_scaledownonly_638x458

Le mani non possono essere trascurate in un look impeccabile ma quando l’inverno si affaccia protagonisti diventano gli accessori che le proteggono dal freddo, ma non solo, che completano e rendono particolare il nostro stile: i guanti.

Facendo un salto nel passato storicamente il guanto è un indumento particolarmente interessante che ha una lunga storia di eleganza e seduzione. Nel corso dei secoli furono proprio le popolazioni barbariche a diffondere l’uso di questo accessorio unicamente per la sua funzionalità di protezione dal freddo. In origine erano semplici sacchetti fino a quando, gradualmente, non si creò lo spazio prima per il pollice e poi per tutte le dita e da qui inizia la storia del guanto inteso come strumento di bellezza e ornamento. In ogni epoca la sua funzione cambia: nel Medioevo fungeva da simbolo di distinzione sociale, mentre nel corso dell’Ottocento inizia a creare una vera e propria attrazione feticistica come ricordano le pagine de “Il Piacere” di Gabriele D’Annunzio in cui emerge tutta la valenza erotica di un accessorio che, con la sua morbidezza, nasconde ma allo stesso tempo definisce la mano. Ancora, negli anni ’50, nel celebre film “Gilda” tutta l’attrattiva è concentrata sul lungo guanto che Rita Hayworth si sfila sensualmente e che diverrà iconico accessorio seduttivo assieme all’abito nero senza spalline di Jean Louis.

Oggi per l’Autunno/Inverno 2012-2013 le passerelle sono tempestate da guanti lunghi e corti e rigorosamente in pelle. Ricorrente è la pelle in rettile in versione metalizzata firmata Azzaro e verde acido per Burberry Prorsum e Yigal Azrouël. Per il guanto lungo rigorosamente tinta unita e nessun motivo deorativo  come le proposte in rosso di Dsquared2 e Lavin mentre per lo stile meno classico, quello corto, si apre un modo di varianti infinito dalla versione con fiocco di Ermanno Scervino al super scollato rosa shocking di Giorgio Armani (in sequenza negli scatti sottostanti).

 

Lanvin-glv-F12-003_scaledownonly_638x458DSquared2-glv-F12-017_scaledownonly_638x458Scervino-glv-F12-001_scaledownonly_638x458Giorgio-Armani-glv-F12-002_scaledownonly_638x458

Autore dell'articolo: Alice Bassoli

Sono Alice, studentessa in Tecniche e Culture di Moda e blogger (http://alicestylediary.com/). La mia passione per la moda e tutto ciò che riguarda il fashion system l'ho consolidata nel tempo fino ad intraprenderne degli studi specifici nel settore. Amo la moda con tutte le sue sfumature ed è proprio tramite FashionLOUD che voglio trasmettere la mia passione ai lettori scrivendo articoli che parlino delle ultime tendenze, degli ultimi must have, di sfilate, di eventi e novità nell'universo del fashion. Non è sempre scontato capire cosa accade nell'emisfero del fashion attorno a noi, quindi scrivo i miei pezzi con l'obiettivo di inserire citazioni e richiami alla storia della moda e del costume, riferimenti all'arte contemporanea e alla fotografia per comprendere al meglio le nuove tendenze e i nuovi stili che si affacciano; come essi siano frutto d'ispirazioni dal passato o recupero del passato stesso. Buona lettura! Seguiteci! Alice B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *