Dalla Scozia alle passerelle: il tartan fa tendenza

tartan

Dai tradizionali e folkloristici kilt scozzesi, torna alla ribalta una tendenza molto english, dai toni eleganti e di tendenza. Stiamo parlando del tessuto di lana più in voga del momento: il tartan, il motivo a quadri per eccellenza dei tessuti in lana delle Highlands scozzesi. La si ritrova, in versione classica, nelle giacche e nei pantaloni di Ralph Lauren; ma anche nei cappotti oversize col collo di pelliccia di Michael Kors e in quelli, nelle tonalità neutre, di Chloé. Qualunque sia la proposta, l’effetto che ne risulta è sempre lo stesso: un outfit vivace e dall’allure  “college britannico”. Dal tessuto alla moda: negli anni il termine ha definito non solo il materiale, ma anche la geometria. Fatta di sovrapposizioni e contrasti di quadri e scacchi, preferibilmente nei toni del verde e rosso con incursioni di nero, ricoprendo anche capi di abbigliamento in cotone o flanella, come le camicie “grunge” sdoganate dai Nirvana e diventate poi tendenza negli Anni ’90. Il tartan riveste tranquillamente scarpe, sportive o meno, cappotti o giacche, arruolando tutta la gamma di colori a disposizione. Il verde e il rosso restano i prediletti.

tartan

Per le fashion addicted, il consiglio è osare: per esempio, con un paio di pantaloni a sigaretta color rosso (con tanto di inserti in pelle, per un tono ancora più aggressivo) o con un vestito con maniche a tre quarti e dettagli pied-de-poule, questa tendenza sarebbe perfetta per ogni occasione. Abbinato con la pelle, il tartan, dona un tocco più grunge al proprio outfit. Da una parte il tartan mantiene sempre la sua valenza bon ton, fatta di kilt, camicette e vestitini molto chic e per bene, dall’altra continua a rappresentare una risposta ribelle e contestatrice, come nella Londra degli anni Settanta, quando Vivienne Westwood, rispolverò il passato ribelle di questo formidabile tessuto, trasformandolo nella cifra distintiva dello stile punk.

tartan2

Insomma tutti ne hanno fatto un  cult: lo scozzese è ormai realtà nella moda. Che ne pensate? A voi piace il tartan?

Autore dell'articolo: Vincenzo Parisi

Mi chiamo Vincenzo Parisi, sono un aspirante giornalista, laureato in Scienze della Comunicazione e fashion blogger di Art in Vogue(www.artinvogue.blogspot.it): un blog con mille sfaccettatura, che considera la moda una vera e propria arte. Scrivo da tempo per altre testate giornalistiche, per cui questo mondo fa parte di me. Sono appassionato di tutto ciò che concerne l'arte e mi considero un "cool hunter", ovvero un cacciatore di tendenze: sono sempre alla ricerca di nuovi e creativi trend. Fashion Loud mi darà la possibilità di riportarvi tutte le nuove tendenze del momento e di ricercare per voi le fonti di ispirazione più cool del Fashion System.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *