Ragazze siete pronte alla magia? Oggi proveremo una pratica molto utile in materia di personalizzazione. Proveremo a trasformare un ombretto in un rossetto! Come? Scopritelo con noi!

 rossetto

Occorrente

  • Un fondotina
  • Un ombretto
  • Un gloss

Procedimento

Estendi sulle labbra uno strato sottile ma ben distribuito di fondotinta o base liquida, aiutandoti con un pennellino per labbra o, in caso di necessità, coi polpastrelli. Importante la tonalità: applica la più chiara che riesci a reperire. Infatti, questo primo passaggio, non ha lo scopo di dare colore ma altre due finalità precise. La prima è l’idratazione. Idratare la zona – oltre essere un aspetto importante nella cura del viso – permetterà all’ombretto di attecchire meglio e risultare più compatto alla vista. Inoltre, eviterà ogni tipo di sensazione sgradevole che un ombretto potrebbe causare se posto direttamente sulle labbra.

A questo punto, cerca tra i tuoi ombretti quello che rispecchia al meglio la tonalità di colore preferisci e distendilo sulle labbra, meglio se tenute leggermente socchiuse. Applicalo come se si trattasse di una qualsiasi crema in polvere, aiutandoti con piccoli movimenti circolari qualora ti trovassi di fronte a qualche grumo. Non tralasciare nessuna parte e rendi il tuo lavoro il più omogeneo possibile. Dai un minimo di due passate. La prima serve a distribuire il colore mentre la seconda è utile per definirne l’intensità. Le successive passate sono dettate dal gusto personale.

Tocco finale. In questo momento le tue labbra hanno il colore che desideravi e l’intensità giusta per farle risultare perfette, tuttavia manca ancora un piccolo, quanto fondamentale, dettaglio. E’ importante stendere – su tutta la superfice delle labbra – un gloss, meglio se trasparente. Questo dettaglio è indispensabile se si vuole conferire l’effetto di un reale rossetto. Inoltre, il gloss proteggerà il tuo lavoro come uno strato impermeabile sull’ombretto, valorizzando il make up e conferendo volume e sensualità al tuo sorriso.